Così si diventa personal shopper e syle therapist

“Sono già arrivate alcune richieste di iscrizione. Sono soprattutto stranieri: è un discreto successo, visto che è la prima volta che proponiamo un percorso per diventare style therapist e personal shopper”. Lo dice con orgoglio Mary M. Narenzo, Campus Manager di ESE (European School of Economics) di Milano. Il nuovo modulo è stato inserito all’interno della V edizione del corso in Management della moda, che prevede anche: Fashion & Luxury Goods Management; Event planning/Management; Integrated Marketing communication.

Oltre alle ore di lezione in aula (tenute in inglese), con frequenza obbligatoria, il corso prevede progetti individuali e di gruppo, seminari, analisi di case-study e un esame finale. Alla parte teorica si associa un periodo di stage presso importanti realtà del settore e della moda e del lusso.

Questo nuovo corso punta a formare consulenti di moda, di stile e di immagine, stylist personali e personal shopper di altissimo livello. Lo style therapist è una figura che appartiene ancora oggi alla fascia del lusso. Il nostro scopo è avvicinare più persone possibili a questa straordinaria opportunità verso la consapevolezza del proprio essere estetico ed etico». Buoni gli sbocchi occupazionali. Lo style therapist e personal shopper, infatti, è un professionista che lavora solitamente in autonomia. Oppure in stretto contatto con le agenzie internazionali di comunicazione, personal concierge.”

Maurizio Carucci, Avvenire

diventare personal shopper