studenti ese on the road

Overland 60 anni dopo: la sfida dei due laureati

Dentro la valigia ci sono qualche vestito, un paio di libri e un gran voglia di avventura. Il loro non è solo un viaggio post laurea, è un rito di passaggio, «dalla vita dello studente al mondo del lavoro».

Michele Sabatini e Cesare Poccianti, due amici 23enni di Fiesole e Scandicci freschi di laurea alla ESE di Firenze (European School of Economics), hanno deciso di partire: macineranno 30mila chilometri in auto da Firenze a Singapore.

60 anni dopo il primo Overland.Dentro la valigia ci sono qualche vestito, un paio di libri e un gran voglia di avventura. Il loro non è solo un viaggio post laurea, è un rito di passaggio, «dalla vita dello studente al mondo del lavoro». Michele Sabatini e Cesare Poccianti, due amici 23enni di Fiesole e Scandicci freschi di laurea alla ESE di Firenze (European School of Economics), hanno deciso di partire: macineranno 30mila chilometri in auto da Firenze a Singapore, 60 anni dopo il primo Overland.

Trenta nazioni da attraversare

Attraverseranno due continenti, 15 capitali e 30 nazioni: Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Albania, Macedonia, Bulgaria, Grecia, Turchia, Georgia, Armenia, Azerbaijan, Iran, Turkmenistan, Uzbekistan, Kyrgyzstan, Kazakhstan, Cina, Pakistan, India, Nepal, Bhutan, Birmania, Laos, Vietnam, Cambogia, Tailandia, Malesia. L’arrivo a Singapore è previsto per Capodanno. “Festeggeremo lì l’arrivo del 2016, poi torneremo in aereo, la macchina la spediremo con un container” spiegano. Racconteranno il percorso sui social network in tempo reale su
Twitter seguendo l’hashtag #Overland2015
su Instagram all’account Florence2SingaporeOveraland
sulla pagina Facebook Florence to Singapore Overland
e sul blog www.florencetosingaporeoverland.com

Ivana Zuliani, Corriere Fiorentino

Summary
Article Name
Overland 60 anni dopo: la sfida dei due laureati
Author
Description
Da Fiesole e Scandicci in auto fino a Singapore. Il diario del viaggio anche sul web.