“Videomaking” tra le novità di questa estate

“I nostri corsi estivi rappresentano un’opportunità internazionale. Sia per i ragazzi italiani che vogliono recarsi all’estero che per gli stranieri che vogliono trascorrere un periodo nel nostro Paese. Anche quest’anno abbiamo preparato una ricca proposta per quanti vogliano utilizzare l’estate per arricchire il proprio profilo formativo”. Lo afferma Gabriele Lupo, responsabile marketing della ESE, European School of Economics. l corsi sono offerti a vari livelli dedicati a diplomati, laureandi e laureati, ma sono aperti anche a quanti, già impegnati nella propria attività professionale, abbiano il desiderio di investire parte delle vacanze per acquisire competenze in nuovi settori. Gli studenti hanno l’opportunità di frequentare i corsi in Italia presso le sedi di Milano, Roma e Firenze.

“l summer courses — spiega Lupo – permettono ai candidati di ottenere conoscenze specifiche su tematiche innovative, concentrando l’impegno in periodi di tempo limitati grazie a una metodologia didattica che prevede la full immersion. I programmi estivi sono offerti in lingua inglese e garantiscono in ogni sede una forte presenza intemazionale, con studenti provenienti da oltre 30 Paesi”.

Tra le novità dell’estate 2009 i nuovi corsi in Art appreciation and management e Videomaking, che inaugurano la nuova sede Ese in Toscana, istituita presso Palazzo Rosselli Del Turco a Firenze.

“Per partecipare ai corsi estivi, oltre a possedere un’ottima conoscenza della lingua inglese e un diploma di scuola media superiore o laurea, bisogna inviare un curriculum vitae e un application form. Segue un’intervista telefonica per conoscere le motivazioni del candidato. E anche per capire quale tipo di stage è possibile proporre”.

 Maurizio Carucci, Avvenire

videomaking